DaveriK

Hope and Freedom, Spème e Libertá

Scientismo

with 4 comments

Il suo nome compare e appare nella blogosfera come i funghi dopo una pioggerellina di fine estate. Richard Dawkins é un famoso scienziato britannico che dedica la sua vita nel divulgare scienza e conoscenza al popolo bue.

La visione salvifica dello scienziato che si immola nella missione di far uscire i pagani dal buio dell’ignoranza e delle facili credulonerie é certamente positivo ma va sottolineato il controsenso conflittuale dell’accusatore che si comporta come gli accusati.

Non si fa forse un atto di fede nel dare per scontata la teoria della meccanica quantistica o della termodinamica? Enrico Fermi diceva che vi erano solo due persone che avessero effettivamente capito la termodinamica: una delle due era lui stesso, l’altra non ci é stato dato atto saperlo.

Solo una volta raggiunto un certo livello nozionistico e con una ampia visione di insieme si cominciano a capire alcuni fenomeni scientifici. Spesso solo dopo parecchi anni da quando si scaldava il banco durante le ore di fisica. Non era forse a quei tempi un atto di fede? Come lo chiamereste voi il credere a qualcosa che non si capisce e che é lontano dalle nostre capacitá intelletuali (dell’epoca)?

Giá, peró tramite il metodo scientifico una teoria fisica é dimostrabile e ripetibile ovunque. Bene. Altro atto di fede.

Quanto di voi hanno bombardato un nucleo atomico con particelle cariche? Quanti di voi hanno misurato la costante di Plank? Altri lo hanno fatto.

Anche i pastorelli di Fatima hanno visto la Madonna e molti altri in giro per il globo. Che si fa? Ci crediamo oppure aspettiamo finché non appare anche a noi etichettando gli altri come creduloni?

Ma le apparizioni non sono dimostrabili. Vi sono testimonianze oculari. Qualcuno finisce in galera per testimonianze oculari…

La scienza ha un compito importantissimo ed é quello di capire i fenomeni che ci circondano e di divulgare i risultati ottenuti peró senza mettersi allo stesso livello di chi si vorrebbe combattere. La scienza non deve essere arroganza né tantomeno religione.

Prometeo rubó il fuoco agli dei per darlo agli uomini. Dawkins e compagnia sono dei e Prometeo allo stesso tempo.

NB: i termini usati in questi post sono voluti per sottolineare la contraddizione dello scienziato che si fa missionario della propria religione.

Written by daverik

settembre 2, 2007 a 12:50 pm

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Amico mio che post lungo non sono abituato a vederne nel tuo blog… come ha detto qualcuno “Speriamo che non tutti capiscano perchè tempo e spazio sono la stessa cosa, non vorrei mai chiedere l’ora e sentirmi rispondere: sei chilometri! a mezzogiorno”.

    Otimaster

    settembre 2, 2007 at 11:27 pm

  2. di fatto credo sia il post piú lungo da quando sono in wordpress. Torno di buon grado al minimalismo.
    Mi premeva solo spendere due parole a riguardo.😀

    daverik

    settembre 2, 2007 at 11:42 pm

  3. Sì e no.

    Credo che quella di Dawkins sia una reazione alla crescente arroganza druidica.

    capemaster

    settembre 3, 2007 at 9:34 pm

  4. ma non é con altrettanta arroganza che si risponde. Ne ho visti alcuni documentari di Dawkins e mi risulta difficile guardarli, direi quasi irritante. Il suo modo di fare non é una grande pubblicitá per la scienza.
    Ed é un gran peccato perché abbiamo bisogni di divulgatori. Cosí crea solo abissi.

    daverik

    settembre 3, 2007 at 9:59 pm


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: