DaveriK

Hope and Freedom, Spème e Libertá

Dove son finiti gli impavidi scienziati?

with 14 comments

The image “https://i1.wp.com/www.cartoonstock.com/newscartoons/cartoonists/rmc/lowres/rmcn9l.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.La settimana scorsa hanno scatenato un bombardamento coordinato di post e contropost andando all’offensiva verso gli odiati druidi.

Dove son finiti ora gli impavidi scienziati? E il dubbio che sia solo una crociata anti druido ritorna con prepotenza.

Non vedo l’ora di essere smentito.

Contento di essere stato smentito (ma non da tutti peró :D)

Written by daverik

settembre 10, 2007 a 12:38 pm

Pubblicato su Polemica Inutile, Scienza

14 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Beh adesso aspettiamoci un post in cui Fabristol ci spiegherà che gli OGM sono gli OGM, Repubblica un giornale, ieri era domenica e… cazzo i druidi sono druidi.
    E giù lo scroscio di applausi.

    Detto fuori dai denti, questo attacco è PERFETTAMENTE IN LINEA con le idee sugli embrioni chimera.
    Infatti alla base di tutto c’è l’idea (idiota) che il mondo deve rimanere come 65 milioni di anni fa, le specie vanno protette (poco importa se la proporzione fra le specie estinte e qulle ancora esistenti sia nettamente a favore delle prime e senza alcun intervento da parte dell’uomo), i continenti non devono più andare alla deriva e gli animali non vanno usati negli esperimenti perché le scimmie hanno i nostri stessi diritti.
    Insomma tutto “adda rimanè” uguale tranne l’uomo che si deve rimettere sotto l’ala protettrice del druido stregone di sorta per farsi guidare e magari immolarsi alla causa.
    Fidati, dagli 100 anni e questi cloneranno l’uomo per avere pezzi di ricambio per le scimmie.

    Ohhh, e FANCULO al NUCLEARE eh? GUAI ad avere una fonte di energia pulita, Meglio i mulini a vento.
    Purtroppo altro che RETROGRADI…
    Consoliamoci col fatto che potremo dire “noi l’avevamo detto”.

    Kagliostro

    settembre 10, 2007 at 2:47 pm

  2. aspetto fiducioso. Oggi é solo lunedí, c’é la fiacca ancora attorno. I riflessi peró non sono cosí veloci, forse per l’altro argomento erano in qualche modo, diciamo, stimolati.

    daverik

    settembre 10, 2007 at 2:52 pm

  3. e cmq
    io sugli OGM ho già dato.

    capemaster

    settembre 10, 2007 at 5:27 pm

  4. grazie per la precisazione😀
    Curiositá: Non c’era la proposta anni fa di chiamarli OGI,organismi geneticamenti istruiti? Che fine ha fatto?

    daverik

    settembre 10, 2007 at 5:31 pm

  5. io per ora li chiamerei Giornalisticamente Modificati

    capemaster

    settembre 10, 2007 at 6:21 pm

  6. Ehi ragazzi!
    Io ero in vacanza. Tornato proprio ora. Non so neppure di che parlate: ora guardo.
    E vediamo se ho il tempo di scrivere qualcosa: dopodomani torno ad Albione. Poco tempo, tanta tristezza.
    Kagliostro, tranquillo: applausi pochini, ho 50 accessi al giorno. La Repubblica confermo però che è una merda. E (non ho ancora letto la storia degli OGM) comunque credo di essere sulla stessa linea Capemaster.
    😀

    Fabristol

    settembre 10, 2007 at 11:01 pm

  7. penso che tu arrivi e io a fine settimana parto, direzione:Sardegna. La mia prima volta sull’isola dove il sole e il mare regna. Se piove ti hackero il blog :D:D

    daverik

    settembre 10, 2007 at 11:04 pm

  8. DAvvero? E dove di bello? Ma non sei sardo vero?
    Guardati un pò ‘ste foto:

    http://www.flickr.com/photos/7278115@N02/
    😀

    Fabristol

    settembre 10, 2007 at 11:08 pm

  9. no trentino. Vado a Lu Bagnu, vicino a Castelsardo e poi gireró con la macchina, solo 5 giorni purtroppo. Consigli sono ben accetti:D

    daverik

    settembre 10, 2007 at 11:30 pm

  10. ho dato un’occhiata alle foto. Ho la mandibola per terra aspetta che la raccolgo…splendide, che mare!

    daverik

    settembre 10, 2007 at 11:35 pm

  11. Eh il mare che hai visto nelle foto è del Golfo di Orosei, ad Ovest. Lontanuccio. Forse però ti conviene stare appunto nella Costa Smeralda. La Maddalena e CAprera sono immancabili. Ti consiglio (ma mi pare bisogna prenotare un pò prima) l’Asinara: è un posto spldendido. Alghero è molto carina ed è una enclave catalana in Italia. Loro non si definiscono neppure sardi. A sassari c’è poco da vedere, ma io sono di Cagliari, cioè siamo cane e gatto, come Livorno Pisa.
    E’ un buon periodo. Pochi turisti, poco caldo africano. Spero che ti piaccia. Fammi sapere poi, mi raccomando.😉

    Fabristol

    settembre 10, 2007 at 11:45 pm

  12. non mancheró. Di Alghero so qualcosa perché ho un amico lí, conosciuto in spagna.
    eh…el Alguer!

    daverik

    settembre 10, 2007 at 11:49 pm

  13. Ciao Fabristol!
    Dave, ma ti farai ospitare dall’interista in nome della pax juve-inter?

    Cmq ieri c’è stata anche un’altra fantastica chicca scientifica: su uno dei tg RAI, hanno mostrato il grafico della crescita dell’età media femminile nel corso del secolo: una progressione pazzesca fin dai primi decenni del secolo.
    Alla fine indovina chi c’era a commentare? Veronesi (che ormai non fa più l’oncologo, ma il tuttologo) che ha detto che è tutto merito delle staminali ;)))))))))))
    Mi stavo scompisciando dalle risate!
    Era uno dei telegiornali delle 13 (mi pare il tg2, ma non ne sono sicuro). SArebbe da ritrovare.

    Kagliostro

    settembre 11, 2007 at 8:49 am

  14. Io sono di questa opinione: il mondo è come una scultura di Michelangelo. Si arriva alla perfezione dopo infiniti aggiustamenti e ritocchi fino a convergere all’opera finale. La superficie levigata di una gamba, la piega del vestito rappresentata scavando nel marmo, non si fa dando un colpo secco di martello. In natura si è arrivati all’attualità con millenni di aggiustamenti e ritocchi. Tutto ha il suo posto e funziona in un preciso modo perché la selezione ha fatto scuola correggendo e limando gli errori o meglio ha levigato il marmo per tirare fuori l’opera, una opera ancora in evoluzione.
    Arrivare a saltare i passaggi creando delle chimere dal nulla, va però contro la natura, la quale non è preparata e sicuramente reagirà nella maniera più adeguata al suo essere. Qui non c’entrano le ideologie. Solo buon senso. Criticare i vecchi è pure ignoranza giovanile, i vecchi sono saggi, anche se possono essere scaltri. Nel mezzo sta la virtù come al solito.
    Il nucleare attualmente è antieconomico per gli investimenti iniziali e le spese e l’impopolarità, pesante anche se fosse circoscritta. Usare strade alternative è la novità ma sopratutto il trend mondiale. Seguire il resto del mondo o precederlo? Credo sia ormai una questione di buon senso e sopratutto una questione di buona volontà. Pace in terra agli uomini di buona volontà! Buon lavoro😉

    Luca Rosso

    settembre 14, 2007 at 10:19 am


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: