DaveriK

Hope and Freedom, Spème e Libertá

Archive for the ‘Right Nation’ Category

Fred Thompson 2008

with 2 comments

Fred Thompson ha annunciato la sua candidatura alla Casa Bianca.

……

My story is an American story – like one of many our country has produced – where a small town kid of modest means and modest goals grows up to realize that he has been a very lucky person. Lucky to have been born in America, lucky to have had the parents I had and lucky to have had a few people in my life who sometimes saw more in me than I saw in myself.

……

In 1994 when I first ran, I advocated the same common sense conservative positions that I hold today. They are based upon what I believe to be sound conservative First Principles – reflecting the nature of man and the wisdom of the ages. They are based upon the conviction that our Declaration of Independence and our Constitution are not outdated documents that have outlived their usefulness. It is a recognition that our basic rights come from God and not from government. That government should have its power divided, not only at the federal level but between the federal government and the states. Federalism is the belief that not every problem should have a federal solution. Essentially it’s about freedom. A government that is big enough to do everything for us is powerful enough to do anything to us.

……

These principles lead me to believe in lower taxes, which foster growth and leave more power in the hands of the people. They also respect free markets, private property, and fair competition. They honor the sanctity of life – the great truth every life matters, and no person is beneath the protection of the law. These principles made our country great and we should rededicate ourselves to them, not abandon them.

……

The federal government can assist state and localities through grants with fewer strings and less bureaucracy but should not take schools out of the hands of parents and local officials. We should encourage the rights of parents to choose the school and what’s best for their child’s education.

……

Recently, I talked to a young Marine at Walter Reed Hospital. He had lost both legs in Iraq but was looking to the future. I asked him what he planned to do? He said he wanted to work with a nonprofit organization that was doing a lot to help people. Then he looked at me and said “I just thought it was time I gave something back.”

That young man, who has given so much for America and yet still asks to give more, is typical of the men and women of the United States armed forces. Our country has shed more blood for the freedom of other people than all the other countries in the world combined. We are steeped in the tradition of honor and sacrifice for the greater good. We are proud of this heritage. I believe that Americans are once again ready to achieve this greater good: which is nothing less than the security, prosperity, and unity of our country.

Written by daverik

settembre 6, 2007 at 11:02 am

Holocaust Denial & The Big Lie

leave a comment »

The attempt to justify an evil deed has perhaps more pernicious consequences than the evil deed itself. The justification of a past crime is the planting and cultivation of future crimes. Indeed, the repetition of a crime is sometimes part of a device of justification; we do it again and again to convince ourselves and others that it is a common thing and not an enormity. (Eric Hoffer, The Passionate State of Mind. New York: Harper & Brothers, 1954.)

Se vi trovate fra le scatole qualche ignorantone amante delle teorie negazioniste e complottiste sbattete loro in faccia questo link.

Certo che di persone disposte a credere a tutto ce ne sono parecchie. Venderebbero anche loro madre per trovare elementi che possano dar loro ragione.

Un documentario spazzatura che gira (non metto il link manco se lo chiedete in ginocchio) nella rete raggiunge poi il culmine con un climax crescente di menzogne e fantasia. E gli adulatori e creduloni, ignoranti, amanti del complotto ci cascano come i fessi.

Internet é genio e sregolatezza, sterco e ambrosia.

Written by daverik

agosto 30, 2007 at 10:41 pm

Ridicolo

with 6 comments

Avrei giurato di trovarmi, per la prima volta in assoluto, dalla parte della maggioranza nel sondaggio di Repubblica. Ho votato NO.

No perché é un provvedimento che non ha una visione d’insieme del problema. Oggi i lavavetri, domani i venditori ambulanti non autorizzati, postdomani le prostitute per strada. Per poi ritrovare le stesse facce qualche mese dopo, quando la tempesta é passata.

Questa é pura propaganda, altro che tolleranza zero.

Un lavavetri va punito se infrange la legge in caso di aggressione o danni. Se non ha i documenti in regola ed un regolare permesso di soggiorno lo si rimanda a casa. Voler far pagare una multa a chi soldi non ne ha o sbatterli in galera per 3 mesi é una punizione che ha dell’assurdo.

Si tagliano le mani e si lascia in pace il cervello.

La veritá é che non si vuole colpire i responsabili delle associazioni criminose nella rete dei quali finiscono, in questo caso, i lavavetri, ma che gestiscono traffici ben piú fruttuosi e delinquenziali.

La veritá é che non si ha il coraggio di farlo.

Tolleranza zero é ben altra cosa. Funziona se é accompagnata da una serie coordinata di provvedimenti, non con rimedi palliativi.

Written by daverik

agosto 29, 2007 at 4:51 pm

Ratzinger a Londra

with 13 comments

Tira brutta aria in Italia, per tutti.

Gira voce che Ratzinger stia pensando di spostare la residenza a Londra. 😀

Gli unici a rimanere al di fuori da polemiche per vantaggi fiscali sono, ma guarda un po’, i sindacati. Mi chiedo come sia possibile.

Si potrebbe proprio discutere dell’utilitá di Chiesa e sindacato. Almeno la basilica di San Pietro attira turisti. I sindacati fanno scappare le industrie.

E tu, che stai leggendo, sei a posto col fisco????

UPDATE:

E poi ci chiediamo perché si evade il fisco. L’Italia basata sulla meritocrazia….

Written by daverik

agosto 28, 2007 at 2:07 pm

L’amore rende ciechi e non solo l’amore

leave a comment »

La Germania, il Paradiso in terra.

Io ci son rimasto a lungo ma devo essermi perso nel limbo.

Bastano due dati di carattere economico e sociale per capire che la veritá é un poco diversa.

La disoccupazione nei Laender della ex DDR si aggira attorno al 20% e il sistema produttivo é caratterizzato da una forte presenza di denaro pubblico.

I tedeschi “occidentali” non vedono di buon occhio quelli dell’Est.

A 17 anni dalla riunificazione c’é ancora parecchia strada da fare. Una cosa si puó affermare con sicurezza: i finanziamenti statali a pioggia, come nel caso del Sud Italia, sono un danno per il Paese e per le generazioni future.

Il resto sono pippe mentali e si sa che troppe pippe portano alla cecitá.

Written by daverik

agosto 28, 2007 at 1:12 am

Il programma della Cdl/cdx/PdL bim bum bam e qui quo qua

with 3 comments

Opporsi senza proporre non porta da nessuna parte.

Aspettare un’esplosione senza avere un detonatore é pia illusione.

Vivere alla giornata non mi pare la soluzione.

A settembre, quando la politica tornerá dalle vacanze, ci si aspetterebbe una e una cosa sola che possa creare un effetto valanga, infondendo entusiasmo in un’ Italia lacerata da conflitti e da violenze fiscali ma soprattutto possa far sviluppare l’epidemia di quel virus che é rimasto incubato per troppi anni. Un’epidemia di speranza.

Un programma di pochi punti con forte accento liberale e liberista.

Se una nuova forza potrá portare un minimo contributo nel ridare linfa ad un centrodestra assopito e inconcludente, allora sia benvenuto il PdL, di cuore.

Hope and Freedom!

Written by daverik

agosto 23, 2007 at 2:10 pm

La politica. In Italia.

with 4 comments

Io sono fermamente convinto che in Italia Destra e Sinistra non bastino. Ci serve il Su ed il Giú. Poi sicuro che anche lí ci si scotennerá. E allora si introdurranno il Via e il Qua. Cosí alle prossime elezioni avremo come risultato un fantastico grafico 3D. Ma anche in quel caso si litigherá. E allora arriva il bello. Chi cazzo si prende la responsabilitá di spiegare cos’é un ipercubo/tesseract? D

Written by daverik

luglio 25, 2007 at 4:25 pm