DaveriK

Hope and Freedom, Spème e Libertá

Archive for the ‘Religious Freedom’ Category

Barca…larsi i pantaloni

leave a comment »

Il Barcelona, per non ferire la sensibilitá dei musulmani ha deciso di togliere la croce dal suo simbolo.

Altre critiche si erano levate riguardo la maglia crociata dell’Inter sfoggiata nella partita contro il Fenerbahce.

Chiediamo perció scusa per la nostra arroganza e propongo di “ripensare” e/o “rivedere”:

– Il punto e croce (ho visto nonne perpetrare l’offesa per anni e anni…)

– La croce di Sant’Andrea ai passaggi ferroviari (che umiliazione deve essere per gli automobilisti musulmani)

– La Croce Rossa (mi sa che questa é storia passata)

– Le crociere (soprattutto quelle sul Nilo)

– Tutte le Croci al Merito

– Gli incroci pedonali (cittá blasfeme, come siamo spudorati)

– I legamenti crociati (sia anteriori che posteriori)

etc etc etc

Eliminiamo tutte queste fonti di imbarazzo e di mancanza di sensibilitá per un mondo migliore!

Annunci

Written by daverik

dicembre 15, 2007 at 4:54 pm

Bontá bambina, bontá birichina

with one comment

Pelouchopoli, 30nov.  – La maestra elementare britannica Gillian Gibbons è stata formalmente accusata dalle autorità di Pelouchelandia di insulti razziali e incitazione all’odio per aver chiamato Mohammed un orsacchiotto di Pelouche, usato per esercizi in classe in una scuola privata di Khartoum. Lo ha confermato a Londra il Foreign Office.

Il ministro degli Esteri David Milliband ha intanto deciso di convocare “con urgenza” l’ambasciatore sudanese.

L’insegnante, una signora di 54 anni, originaria di Liverpool, è stata arrestata domenica. Aveva chiesto ai suoi allievi, bambini di 6-7 anni, di scegliere un nome per l’orsacchiotto, e i piccoli avevano indicato il nome Mohammed. La donna dovrebbe apparire già domani in tribunale. Rischia 40 frustate e sei mesi di prigione.

Oggi uno dei bambini ha difeso la maestra, raccontando che si chiama Mohammed e che aveva proposto di chiamare l’orsetto con il suo nome. Nessuno, ha detto, pensava di voler insultare il Pelouche.

Written by daverik

novembre 30, 2007 at 2:00 pm

Ironie

with one comment

Si vocifera che il nuovo Presidente della Commissione senatoriale dei diritti umani sará un uomo di Rifondazione Comunista.

Un amico di Chavez, Castro, della Cina e via dicendo.

Written by daverik

ottobre 25, 2007 at 8:38 am

Tanto rumore per nulla

with 38 comments

The image “https://i0.wp.com/www.beautiful-mermaid-art.com/images/Beautiful-Mermaid-01.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.Vado da lui e non ci capisco nulla ma mi manda da lui che spiega bene e quasi mi convince se non ci fosse di mezzo un attacco ai soliti e allora passo da loro che mi confondono per tornare da lui per provare a capire. Tiro un profondo sospiro e cerco se altri ne parlano. Trovo un articolo da quelle parti e trovo la fonte primaria della notizia dove si dice che nulla é stato deciso in linea definitiva e che si procederá valutando caso per caso e che comunque ció che loro dicevano non é stato nemmeno preso in considerazione.

Insomma, tanto rumore per nulla per portare acqua al proprio mulino. Nessuno escluso.

UPDATE: Io queste cose le ho giá lette da qualche parte…

Written by daverik

settembre 7, 2007 at 12:57 am

Scientismo

with 4 comments

Il suo nome compare e appare nella blogosfera come i funghi dopo una pioggerellina di fine estate. Richard Dawkins é un famoso scienziato britannico che dedica la sua vita nel divulgare scienza e conoscenza al popolo bue.

La visione salvifica dello scienziato che si immola nella missione di far uscire i pagani dal buio dell’ignoranza e delle facili credulonerie é certamente positivo ma va sottolineato il controsenso conflittuale dell’accusatore che si comporta come gli accusati.

Non si fa forse un atto di fede nel dare per scontata la teoria della meccanica quantistica o della termodinamica? Enrico Fermi diceva che vi erano solo due persone che avessero effettivamente capito la termodinamica: una delle due era lui stesso, l’altra non ci é stato dato atto saperlo.

Solo una volta raggiunto un certo livello nozionistico e con una ampia visione di insieme si cominciano a capire alcuni fenomeni scientifici. Spesso solo dopo parecchi anni da quando si scaldava il banco durante le ore di fisica. Non era forse a quei tempi un atto di fede? Come lo chiamereste voi il credere a qualcosa che non si capisce e che é lontano dalle nostre capacitá intelletuali (dell’epoca)?

Giá, peró tramite il metodo scientifico una teoria fisica é dimostrabile e ripetibile ovunque. Bene. Altro atto di fede.

Quanto di voi hanno bombardato un nucleo atomico con particelle cariche? Quanti di voi hanno misurato la costante di Plank? Altri lo hanno fatto.

Anche i pastorelli di Fatima hanno visto la Madonna e molti altri in giro per il globo. Che si fa? Ci crediamo oppure aspettiamo finché non appare anche a noi etichettando gli altri come creduloni?

Ma le apparizioni non sono dimostrabili. Vi sono testimonianze oculari. Qualcuno finisce in galera per testimonianze oculari…

La scienza ha un compito importantissimo ed é quello di capire i fenomeni che ci circondano e di divulgare i risultati ottenuti peró senza mettersi allo stesso livello di chi si vorrebbe combattere. La scienza non deve essere arroganza né tantomeno religione.

Prometeo rubó il fuoco agli dei per darlo agli uomini. Dawkins e compagnia sono dei e Prometeo allo stesso tempo.

NB: i termini usati in questi post sono voluti per sottolineare la contraddizione dello scienziato che si fa missionario della propria religione.

Written by daverik

settembre 2, 2007 at 12:50 pm

Holocaust Denial & The Big Lie

leave a comment »

The attempt to justify an evil deed has perhaps more pernicious consequences than the evil deed itself. The justification of a past crime is the planting and cultivation of future crimes. Indeed, the repetition of a crime is sometimes part of a device of justification; we do it again and again to convince ourselves and others that it is a common thing and not an enormity. (Eric Hoffer, The Passionate State of Mind. New York: Harper & Brothers, 1954.)

Se vi trovate fra le scatole qualche ignorantone amante delle teorie negazioniste e complottiste sbattete loro in faccia questo link.

Certo che di persone disposte a credere a tutto ce ne sono parecchie. Venderebbero anche loro madre per trovare elementi che possano dar loro ragione.

Un documentario spazzatura che gira (non metto il link manco se lo chiedete in ginocchio) nella rete raggiunge poi il culmine con un climax crescente di menzogne e fantasia. E gli adulatori e creduloni, ignoranti, amanti del complotto ci cascano come i fessi.

Internet é genio e sregolatezza, sterco e ambrosia.

Written by daverik

agosto 30, 2007 at 10:41 pm

And the winner is….

with 10 comments

– Cina: almeno 5.000
– Iran: 215
– Pakistan: 82
– Iraq: almeno 65
– Sudan: almeno 65
– Stati Uniti: 53
– Arabia Saudita: 39
– Yemen: 30
– Vietnam: almeno 14
– Kuwait: almeno 11
– Somalia: almeno 7
– Singapore: almeno 5
– Egitto: almeno 4
– Giordania: almeno 4
– Bangladesh: 4
– Giappone: 4
– Malaysia: 4
– Corea del Nord: almeno 3
– Bahrein: 3
– Bielorussia: 3
– Indonesia: 3
– Mongolia: 3
– Siria: 2
– Uganda: 2
– Botswana: 1
– Emirati Arabi Uniti: 1
– Guinea Equatoriale: 1

Non c’entra lo sport, nemmeno la scienza. Il cinema o altre arti. Qui si parla di vite umane e essere fuori dalla lista é solo motivo di orgoglio e segno di civiltá. É il numero di esecuzioni capitali avvenute nel 2006. La Cina al primo posto, con piú di 5000 esecuzioni considerate segreto di Stato. La stessa Cina che si appresta a ospitare le Olimpiadi nel 2008 a Pechino. La stessa Cina che ha costretto Google, Yahoo e altre multinazionali a censurare internet.

Il solo fatto di essere in compagnia con stati come la Cina, l’Iran, la Corea del Nord dovrebbe far riflettere gli Stati Uniti proprio oggi, nel giorno dell’esecuzione di Kenneth Foster.

Coraggio America.

UPDATE: Non pensavo che un blog umile come il mio riuscisse a ottenere questi risultati 😀

Written by daverik

agosto 30, 2007 at 3:47 pm